BANDO – Filiere Produttive Sisma Regione Marche 2018 – prorogata la scadenza al 31-01-2019

21 novembre 2018

POR MARCHE FESR 2014-2020

“RIVITALIZZAZIONE DELLE FILIERE DEL MADE IN ITALY
COLPITE DAL TERREMOTO”

Asse 8 – Attività 23.1.1

OBIETTIVO:
Il bando intende rafforzare la competitività delle filiere del Made in Italy presenti nelle aree gravemente colpite dal sisma dell’agosto – ottobre 2016 anche attraverso la contaminazione fra settori, ovvero promuovendo l’introduzione di tecnologie e servizi provenienti da settori ad alta intensità di conoscenza per favorire l’innovazione, la diversificazione e la qualità dei prodotti e un miglioramento dei processi produttivi. L’intervento intende, inoltre, sostenere ed accrescere la riconoscibilità sui mercati dei prodotti del Made in Italy veicolando l’identità dei territori di riferimento. Sara’ importante anche favorire l’attivazione di sinergie fra imprese e fra queste ed altri attori dell’innovazione: Organismi di ricerca e diffusione della conoscenza pubblici o privati, Istituti Tecnici Superiori, Enti locali, imprese culturali creative e del terziario avanzato.

SOGGETTI BENEFICIARI:
MPMI (micro, piccole e medie imprese)
COMUNI AREA CRATERE E LIMITROFI esclusivamente in forma aggregata di almeno tre imprese tramite:

  • Contratto di rete
  • Associazioni o raggruppamenti di imprese, a carattere temporaneo, appositamente costituite per la realizzazione del progetto oggetto della domanda di sostegno.

TIPO DI INTERVENTO:
Le proposte progettuali dovranno svilupparsi in maniera preponderante negli ambiti tematici defniti dalla “Strategia di specializzazione intelligente”, approvata con D.G.R. n. 157 del 17 febbraio 2014 e dovranno essere necessariamente finalizzati all’introduzione di innovazione di prodotto/servizio, di processo e organizzativa. Saranno ammessi alle agevolazioni i Programmi di investimento che prevedono la diversifcazione della produzione attraverso la realizzazione di una o più linee di innovazione negli ambiti:

  • Agroalimentare;
  • Salute e benessere;
  • Meccatronica;
  • Casa e arredo;
  • Moda.

A tali linee di innovazione possono essere abbinate linee di innovazioni trasversali quali:

  • Sistema di tracciabilità del prodotto;
  • Risparmio energetico ed ecosostenibilità;
  • Marketing innovativo;
  • Sostenibilità economica ed ambientale;
  • Nuovi modelli di servizi;
  • Supporto all’internazionalizzazione.

I programmi di investimento potranno essere integrati con corsi di formazione continua per il personale dipendente coinvolto nelle attività progettuali e/o rivolti a persone in cerca di occupazione o usufruire di un ulteriore contributo in relazione all’assunzione personale aggiuntivo rispetto all’organico dell’azienda con il contributo del Fondo Sociale Europeo.

Il costo totale ammissibile del programma di investimento presentato a valere sul presente bando non deve essere inferiore a Euro 100.000,00; il contributo concedibile sarà calcolato su un ammontare massimo di spese ammesse non superiore a Euro 700.000,00

ENTITA’ DELL’AIUTO:

 

RISORSE DISPONIBILI:        Euro € 15.000.000,00

L’intervento viene attuato con procedura di selezione valutativa a sportello

PRESENTAZIONE DOMANDE DAL 3 SETTEMBRE 2018 FINO ALLE ORE 13.00 DEL 31 GENNAIO 2019
 

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
  • PDF

Articolo precedente: